La depressione

Vanno distinti diversi livelli di gravità, non tutte le persone vivono questa esperienza allo stesso modo. Tale varietà è all’origine della distorsione che il termine “depressione” ha ricevuto nel linguaggio quotidiano, infatti non sempre è riferibile ad esperienze clinicamente significative.

L’assenza di motivazione a fare le cose, ad avere relazioni, rapporti sessuali, coltivare interessi, uscire di casa. Spesso la persona depressa resta molto a letto, esce poco, riferisce uno stato di malessere diffuso.  Non si sente in grado di cambiare né si sente più padrona della propria vita. In alcuni casi può arrivare ad un vero appiattimento affettivo.

L’innalzamento e l’abbassamento dell’umore fanno parte del normale ciclo di vita in cui ci sono dei periodi di maggiore e minore attività. Molto spesso un’assenza di obiettivi, forti cambiamenti nella sfera affettiva o un lutto possono portare a ciò che chiamiamo genericamente “depressione”.

Nel caso di una depressione clinicamente significativa è necessario un percorso psicoterapeutico. Nelle altre situazioni un percorso psicoterapeutico si rivela utile quando vi sono degli aspetti psicologici che hanno un ruolo eccessivo nel determinare la condizione di sofferenza.

E’ spesso utile distinguere fra tristezza e depressione.

Per approfondire leggi anche Depressione: Occhio ai sintomi 

Written by

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Etiam libero diam, elementum eget porttitor at, tincidunt at nulla.

No Comments Yet.

Leave a Reply

Message